BarzaBar

Beh … posso raccontare una barzelletta?

Sinossi:

Omar gestisce il “BarzaBar” con l’aiuto di Lucia la sua fedele socia.

Tutte le mattine preparano una colazione personalizzata per ciascun cliente e tentano di rendere la giornata di lavoro di chi passa  a bere un caffè al loro bar sempre divertente .

Tutti hanno progetti e sogni nel cassetto da raccontare, frequentano il Bar perché  vicino allo studio di registrazione di Francesca .

Omar ascolta tutti volentieri anche chi passa e scappa di fretta.

La quotidianità è il motore che fa animare il “BarzaBar”.

Il tempo non conta, conta stare.

Note di drammaturgia e regia

Questo progetto è frutto del lavoro svolto durante uno dei PerCorsi Teatrali che ho condotto per VariaMente Teatro.

E’ un progetto leggero, quotidiano , che richiama ad atmosfere cinematografiche degli anni 50′ e che coinvolge i personaggi in un vortice quasi “campaniliano” di trame e situazioni.

Non nascondo che a lavoro concluso, però, ho sentito il mio “BarzaBar”  legato a quel sentire pirandelliano che s’intrufola sempre tra le righe di ciò che scrivo e che suggerisce un consiglio per il pubblico : non distinguerete dove la poesia si sposa con l’umorismo. Così mi piace fare.

m.60

scritto e diretto da Maria Cutugno

Impostazione grafica e fotografia di Cristina Sali.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento